RITORNA IL TRADIZIONALE APPUNTAMENTO CON LA "MADONNA DI MARZO" DI BITRITTO

festa patronale Si rinnova anche quest'anno l'appuntamento religioso più atteso dai bitrittesi: i festeggiamenti in onore della Madonna di Costantinopoli, protettrice della Città.
Il culto della Madonna di Costantinopoli (chiamata anche "Madonna di Marzo" perché venerata il primo martedì del mese di marzo di ogni anno) è fortemente sentito anche dai tanti "forestieri" che si riversano nel Paese per prendere parte ai momenti più salienti dei festeggiamenti ed in particolare: la solenne Messa, la consegna delle chiavi della Città, la processione della statua per le vie principali del paese.

Nell'ambito della Diocesi di Bari-Bitonto la festa patronale di Bitritto riveste un significato particolare non solo perché la Madonna di Costantinopoli è la Vergine Odegitria (colei che indica la via) protettrice della Diocesi ma perché di fatto è la prima festa che "apre" un po' tutte le feste religiose e civili dell'hinterland barese. E noi sappiamo quanto importanti siano, per le nostre zone, le feste patronali anche come veicolo di turismo religioso e sviluppo socio - economico.

Il comitato festa patronale presieduto da Leopoldo Taccogna e dal parroco don Domenico Lieggi anche quest'anno ha lavorato alacremente per organizzare un programma in grado di rispondere alle aspettative, sia dei bitrittesi che dei forestieri.


Il Sindaco Giuseppe Giulitto, a nome dell'Amministrazione Comunale, ringrazia tutti i Cittadini di Bitritto che con il loro contributo, piccolo o grande che sia, permettono la realizzazione di una Festa che rappresenta per tutti un importante momento di incontro e socializzazione.

 Visualizza la locandina della Festa Visualizza il programma della Festa