XX Edizione

Dicembre 2020

XX Edizione del Concorso di Lettratura per l'infanzia
"Giacomo Giulitto"

finalisti_2020
un_gioco_da_ragazze
Vincitore sezione A:
UN GIOCO DA RAGAZZE

Un pomeriggio a giocare a casa della nonna, un pomeriggio, apparentemente, come tanti altri. Eppure niente è banale quando sono tre bambine a giocare, e nulla è come sembra! In mezzo alle foglie si nasconde un mondo incantato, il vento che asciuga i panni stesi ci trascina in un’entusiasmante avventura, le capriole ci trasformano in acrobati da circo, le siepi celano esotiche e feroci creature… Il delicato segno di Alessandra Lazzarin ci immerge in un mondo parallelo, quello dell’immaginazione dei bambini e delle bambine, altrettanto vero e concreto di quello “reale”. E questo passaggio a un mondo fantastico è reso ancor piĂą facile e fluido da un testo asciutto e misurato fatto di giochi di parole che rimandano agli scenari immaginari. EtĂ  di lettura: da 3 anni.

  •  Autore: ALESSANDRA LAZZARIN
  •  Edizioni ORECCHIO ACERBO
solo_una_parola
Vincitore sezione B: Letteratura per l’infanzia per bambini
SOLO UNA PAROLA

Venezia, 1938. Roberto è un bambino normale, o almeno così ha sempre creduto. FinchĂ© le persone intorno non cominciano a fargli notare che non è come tutti gli altri, perchĂ© lui ha gli occhiali. E forse è meglio che non si facciano vedere in sua compagnia. E forse è meglio che cambi scuola, che vada in una scuola per soli bambini con gli occhiali… Un meccanismo semplice ma disumano, così simile a quello che è stato alla base della persecuzione e dello sterminio degli ebrei, e così simile a molti pregiudizi ancora oggi vivi nella nostra societĂ . Prendendo spunto dalla storia vera di Roberto Bassi, bambino ebreo espulso dalla sua scuola elementare, raccontata nel documentario di Giorgio Treves 1938 – Diversi, prodotto da Tangram Film, Matteo Corradini scrive un racconto dalla grande forza simbolica interpretata magistralmente dalle illustrazioni di Sonia Cucculelli. Nella parte conclusiva del libro, l’autore racconta ai ragazzi, immaginando le loro domande, che cosa sono state le leggi razziali e quali effetti hanno avuto sull’Italia di ottant’anni fa.

  •  Autore: MATTEO CORRADINI
  •  Edizioni RIZZOLI
il_fiore_perduto
Vincitore sezione C: Narrativa per ragazzi dagli 11 ai 14 anni
IL FIORE PERDUTO DELLO SCIAMANO DI K

«Lei lo apriva al mondo. E lui, il mondo di lei, lo teneva al sicuro.»
PerĂą, 1986. Quando Laila viene ricoverata nella clinica neurologica di Lima non passa inosservata: la figlia di un diplomatico finlandese e i suoi capelli biondissimi incuriosiscono i giovani pazienti del reparto Pediatria. Specialmente El Rato, il ragazzino con la lingua piĂą lunga che Laila abbia mai conosciuto. I due si imbattono per caso in uno strano diario, scritto nel 1941 da un certo dottor Clarke, e restano affascinati dal disegno di un raro fiore usato dagli sciamani della trib di K., che secondo le annotazioni di Clarke ha un grande potere curativo. Proprio in quel momento per Laila arriva la diagnosi: i medici sono finalmente riusciti a dare un nome alla sua malattia, un nome che non lascia speranze. O forse no. C’è ancora una cosa che i due amici possono fare, insieme: ritrovare il Fiore Perduto che, forse, può guarire Laila. E cambiare il destino di entrambi. Inizia così un viaggio lungo e inaspettato che li porterĂ  dalle Ande alla foresta amazzonica, sfidando terroristi, trafficanti di droga e una natura maestosa e terribile.

  •  Autore: DAVIDE MOROSINOTTO
  •  Edizioni MONDADORI